concorso
internazionale
di fotografia

Sintetizzare una storia in pochi scatti.
Raccontare il caffè in tutte le sue forme,
attraverso persone, oggetti e luoghi.
È questo l'obiettivo dell'edizione
2017 di Fuori Fuoco Moak

concorso
internazionale
di fotografia

Sintetizzare una storia in pochi scatti.
Raccontare il caffè in tutte le sue forme,
attraverso persone, oggetti e luoghi.
È questo l'obiettivo dell'edizione
2017 di Fuori Fuoco Moak

Giuria

Finalisti

1° CLASSIFICATO

Sofia Riva, Anna Giannuzzi e Stefano Marino
“Pausa”

Descrizione

“Ragazzi, facciamo una pausa? Caffè? Io si! Anch’io! Per me no grazie…beh… massì dai! Per me decaffeinato! Per me macchiato! Allora anch’io un caffè! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io! Anch’io!”

2° CLASSIFICATO

Martina Federico
“The coffee project”

Descrizione

Un viaggio iniziato nel 2015 e finito lo scorso aprile, che ho condiviso su instagram. In ogni bar/ristorante/locale in cui sono stata a spasso per l’Italia, ho scattato una fotografia alla tazzina di caffè, inquadrata sempre nello stesso modo.

3° CLASSIFICATO

Luigi D’Aponte
“Risveglio Italiano”

Descrizione

La “Bellezza” ci risveglierà. Dal letargo in cui siamo caduti da tempo. Ma dobbiamo rimparare a riconoscerla e frequentarla.

Agnese Iozza
“Caffè: balsamo del cuore e dello spirito”

Descrizione

In questi tre scatti il caffè diviene, progressivamente, l’elemento chiave in grado di far rinascere anche il più “secco dei ramoscelli”.

Gianpaolo Giambuzzi
“Terre di confine”

Descrizione

Storie e racconti di un caffè fin de siècle.

La finale

GUARDA I MOMENTI PIÙ BELLI DELLA SERATA DI PREMIAZIONE DELLA QUARTA EDIZIONE.

La serata di premiazione

Finalisti, giudici e tanti ospiti provenienti da tutta Italia si sono riuniti a Modica il 29 ottobre scorso, per la finale della quarta edizione di Fuori Fuoco e per celebrare i 50 anni di attività di Moak. Il cuore della produzione si è trasformato in un grande palcoscenico dove talento, arte e spettacolo si sono mescolati al profumo di caffè. A condurre l’evento Betty Senatore, voce di Radio Capital.